Cos’è l’acqua alcalina

Acqua alcalina

Acqua alcalina ionizzata antiossidante

L’acqua alcalina molto utilizzata per anni negli ospedali del Giappone con oltre 40 anni di ricerca alle spalle, sembra giungere al vecchio continente per restarci definitivamente.
Se non avete mai sentito parlare di acqua alcalina ionizzata, questo articolo potrà informarvi sui vantaggi in grado di offrirvi questo tipo di acqua.

Facciamo un passo indietro.

Cosa significa acqua alcalina?

Alkanatur

Come ci hanno insegnato a scuola, la molecola di acqua H2O è formata da due atomi di idrogeno e un unico atomo di ossigeno; ma non tutti sanno che la molecola d’acqua non ha i due atomi di idrogeno allineati, bensì formano un angolo di circa 105º rendendo la molecola d’acqua un’autentica fonte di vita con caratteristiche uniche. Se quest’angolo non fosse così, la molecola d’acqua in condizioni abituali sarebbe gas e le forme di vita come noi le conosciamo non potrebbero esistere.

Adesso che sappiamo con chiarezza cos’è l’acqua, vediamo cos’è il pH.

In natura tutte le sostanze possiedono ciò che i chimici chiamano pH, potenziale di idrogenioni vale a dire la misura del numero di H3O e di OH- che possiede una sostanza in stato liquido. Anche se la formula dell’acqua è H2O, per la sua attività, alcune molecole perdono uno degli idrogeni cedendoli ad una molecola vicina e restano OH- e la vicina con H3O+.
Nell’acqua pura possiamo misurare la quantità di molecole che si sono separate in questo modo e visto che dipende dalla temperatura, lo misuriamo a 25ºC. Vediamo che la concentrazione è di 10-7M, vale a dire che si sono separate poche molecole o possiamo dire che una molecola scelta a caso si separa ogni 10 ore circa.

Quando abbiamo la stessa concentrazione di H3O+ e di OH- diciamo che la sostanza è neutra.
Per misurare le concentrazioni è stata creata una scala che ci indica sia le concentrazioni molto elevate di H3O+  (i valori più bassi della scala) sia le concentrazioni in cui praticamente non esistono H3O+ liberi (i valori più alti della scala),

Come abbiamo fatto?

pH = −log10 [H3O+]

Come nel caso dei terremoti, abbiamo applicato una scala logaritmica perché le quantità hanno una fascia più alta, dalle concentrazioni più acide con concentrazioni 101 a las más alcalinas 1014

Applicando la formula precedente con questi valori delle concentrazioni di H3O+ ne risultano i tipici valori di pH che vediamo nelle tabelle.

Come valore centrale usiamo il 7 perché la concentrazione naturale che appare nell’acqua pura è di 10-7 come abbiamo detto, applicando la formula di pH ci da il valore 7.

Qualsiasi valore inferiore a 7 ci indica che ha una quantità maggiore di H3O+ per l’acidità e un valore superiore a 7 ci indica che la sostanza è alcalina.

Il sangue umano ha un pH ideale di  7,3 a 7,4. Attualmente riceviamo dall’esterno una serie di aggressioni sempre più acide causate dall’inquinamento, da un’alimentazione incorretta che genera scarti sempre più acidificanti nel nostro organismo, per cui dobbiamo equilibrare queste aggressioni esterne del pH. Per riequilibrare il nostro pH dobbiamo alcalinizzarci, attraverso una dieta alcalina o ingerendo acqua alcalina.

Seguire una dieta alcalina potrebbe essere difficile, per cui la soluzione più semplice è utilizzare un tipo di acqua alcalinizzante.

Blog

Alkanatur e lo sport

Tutti Noi conosciamo “Mens sana in corpore sano” e aggiungiamo anche che un corpo sano è un corpo ben idratato.... leggi tutto

acqua alcalina

Intervista Dott. Vanetti

Dott. Vanetti, esperto di medicina naturale 1._Come sei entrato nel mondo del prodotti naturali? Sono Medico Chirurgo Specialista in Scienza dell’Alimentazione... leggi tutto

alkanatur italia

Maddalena Macchi

Creativa con la passione per la cucina in particolare per i dolci e la pasticceria. Fantasia e precisone derivano... leggi tutto